Gli Ibridi delle Orchidee italiane

Gli ibridi sono il prodotto della riproduzione sessuata tra soggetti della medesima specie o del medesimo genere. I primi generano ibridi interspecifici normalmente fertili che sono i figli; dalla riproduzione tra soggetti di specie diverse ma delle stesso genere, nasceranno ibridi intergenerici quasi sempre sterili, es. asino + cavalla = mulo, sterile. In natura ci sono moltissimi casi.

Gli ibridi, insieme alle mutazioni, sono stati e sono tuttora, i motori della evoluzione della vita sul nostro pianeta.

La famiglia delle orchidee è una delle ultime apparse sulla terra ~ 100 milioni di anni; i caratteri genetici di moltissime specie non sembrano ancora ben fissati e per questo si ibridano con grande facilità a condizione che abbiano il medesimo numero di cromosomi. Come i figli, gli ibridi tra soggetti della stessa specie non sono tutti uguali, dipende da come i geni si ricombinano ma una attenta osservazione unitamente alla conoscenza delle specie, consente nella maggior parte dei casi di individuare l'impronta dei genitori. Nel Genere Ophrys gli ibridi sono moltissimi. In Italia sono state segnalati ben più di 100 ibridi naturali e i ritrovamenti continuano.

Nella galleria sottostante, vengono presentati una quarantina di Ibridi con a fianco le specie parentali.   

 

 

Galleria fotografica degli ibridi naturali